Presentate le due fiere virtuali di “Matchmaking Marche”
Presentate le due fiere virtuali di “Matchmaking Marche”

Sono state presentate nel corso di una conferenza stampa le prime due fiere virtuali organizzate nell’ambito di “Matchmaking Marche”, l’evento creato dal Digital Innovation Hub di Confartigianato Marche.

In linea con la sua mission, in un momento in cui l’emergenza pandemica rende difficile organizzare momenti di promozione e incontro “in presenza”, il DIH, grazie all’ambiente virtuale di “Matchmaking Marche”, offre la possibilità di partecipare a vere e proprie fiere in cui, in modalità virtuale, si organizzano tutte le attività di un tradizionale appuntamento fieristico, se ne utilizzano gli strumenti e se ne vivono le sensazioni.

Il primo appuntamento si svolgerà il 14-15-16 febbraio e sarà riservato alle imprese del territorio che operano nel food e in tutti in tutti i comparti della filiera alimentare (servizi, packaging, attrezzature, etc..) anche legata a digitale, green economy e sostenibilità.

Il secondo evento è invece in programma il 3-4-5 marzo è sarà dedicato alle imprese del comparto Design e della manifattura Made in Marche (arredo, moda, gioielleria, meccanica, artigianato artistico, etc.).

Filo conduttore sarà il tema della transizione ecologica e di quella digitale.

Gli imprenditori che parteciperanno alle fiere virtuali avranno uno stand personalizzato dove, organizzare incontri B2B, presentare cataloghi aziendali e avviare video-call con potenziali clienti o partners, aprendosi potenzialmente a tutto il mondo. Nell’ambito delle fiere virtuali sarà inoltre organizzata dal Digital Innovation Hub una serie di eventi collaterali, come webinar con autorità e rappresentati delle istituzioni, workshop, contest tecnici e promozionali.

La partecipazione alle due fiere virtuali è gratuita per gli espositori e per i visitatori che dovranno però iscriversi utilizzando il link disponibile nel sito del www.dihconfartigianatomarche.it e sulle rispettive pagine social, ma anche sui canali on line delle Confartigianato territoriali.

Obiettivo delle fiere virtuali promuovere non solo a livello locale, ma anche nazionale ed internazionale le imprese marchigiane dando loro nello stesso tempo l’opportunità di stringere rapporti con altre.

A prendere parte alla conferenza stampa i neo Presidente e Segretario di Confartigianato Marche, Emanuele Pepa e Gilberto Gasparoni, il coordinatore tecnico del DIH Marche e Presidente di Confartigianato ICT, Andrea DINI, il referente DIH Marche per Confartigianato Macerata-Ascoli Piceno-Fermo, Giuseppe Ripani, il referente DIH Marche per Confartigianato Ancona, Pesaro-Urbino, Emanuele Martelli, il Vice Presidente della Regione Marche Mirco Carloni, e i referenti della ETIC srl, il partner tecnologico del DIH Marche che ha sviluppato il progetto.

“Questi eventi sono il frutto del bisogno delle imprese di essere in contatto tra loro, nonostante questo difficile momento dovuto alla pandemia”, ha sottolineato Emanuele Pepa, Presidente di Confartigianato Marche.

A spiegare quanto il progetto sia importante per rendere le imprese protagoniste dell’innovazione digitale, Andrea Dini, Presidente settore ICT Confartigianato Marche e coordinatore progetto DIH. “Le fiere virtuali non vogliono sostituire gli eventi in presenza, ma in futuro le affiancheranno, ampliando la capacità delle imprese di essere presenti e farsi conoscere a livello mondiale”, ha detto Dini, mentre Giuseppe Ripani ha sottolineato come il modello delle fiere virtuali cambierà il modo di fare business e promozione.

Di strumento fondamentale al quale avvicinare sempre più imprese, ha parlato Gilberto Gasparoni ribadendo l’impegno della Confartigianato sul fronte della valorizzazione, della promozione e dell’internazionalizzazione delle piccole e micro imprese. Gasparoni ha poi rivolto un appello alla Regione perché sia vicina alle PMI.

A rispondere il vice presidente della regione, Marche Mirco Carloni che, intervenendo in video collegamento, ha ringraziato la Confartigianato per la costante collaborazione e per il progetto Macthmaking Marche. Carloni ha ricordato l’impegno a favore delle PMI portato avanti con la Legge regionale sull’artigianato, con gli accordi strategici sottoscritti, con il bando sulla patrimonializzazione che prevede 6 milioni di finanziamento a fondo perduto per rafforzare finanziariamente le imprese e ha ricordato che quella che si sta aprendo è una “stagione di programmazione finanziaria che non ha precedenti”, facendo riferimento ai fondi del Recovery e del PNRR.

Durante la conferenza stampa è stata proiettata una demo dell’ambiente virtuale in cui si svolgeranno le fiere.

I Digital Innovation Hub si prefiggono come scopo quello di rispondere alla domanda di innovazione del sistema produttivo accompagnandolo nel percorso di rivoluzione digitale 4.0. Sono un luogo di condivisione e contaminazione in cui vengono offerti servizi altamente qualificati grazie alla collaborazione con partner specializzati nel mondo dell’innovazione. I DIH aiutano le aziende valutandone lo sviluppo digitale e i fabbisogni in termini di tecnologie 4.0, offrono consulenza, informazione e formazione, supportando le imprese nella realizzazione di progetti di Impresa 4.0, nell’accesso al network dei partner tecnologici e ai finanziamenti pubblici e privati;

Il DIH di Confartigianato Imprese Marche è nato nel 2019, potendo contare sul patrimonio di pluriennale esperienza maturata in materia in tema di servizi innovativi alle imprese apportato dai due preesistenti Digital innovation Hub di Confartigianato operanti sul territorio. Si è poi aggiudicato in collaborazione con il partner CLAAI Marche, un bando della Regione Marche finalizzato ad accompagnare e favorire la nascita sul territorio regionale dei DIH con lo scopo di aiutare le MPMI del territorio ad individuare il percorso di trasformazione digitale più corretto per ciascuna attività, realizzando progetti per finanziare, favorire e supportare le imprese. Ad oggi il DIH ha organizzato oltre 50 eventi, tra corsi e webinar, e coinvolto oltre 3 mila imprese.


MATCHMAKING MARCHE, FOOD & BEVERAGE E TURISMO SOSTENIBILE

MATCHMAKING MARCHE, LA TRANSIZIONE ECOLOGICA E DIGITALE NEL MADE IN MARCHE


REGISTRATI -> https://ambientivirtuali.it/matchmakingmarche/

La partecipazione è gratuita!

Risorse
Scarica le risorse disponibili

Programma 14-15-16 febbraio